Le tipologie di assunzioni in Poste Italiane

Scopri le tipologie di assunzioni in poste italiane

Tutte le tipologie di assunzioni in poste italiane avvengono senza concorso le possibilità di lavoro avviene attraverso l'impiego di contratti di lavoro quali:

  • Lavoro a tempo indeterminato per profili altamente specializzati o attraverso il progetto mix anche conosciuto come progetto svincolo che consente di lavorare con un contratto di lavoro part-time negli uffici Postali. Da poco è stato previsto anche una ricerca di candidati sopratutto per stage la cui consultazione puo avvenire attraverso il sito di Poste Italiane nella sezione e-Recruiting/Posizioni Aperte
  • Lavoro a tempo determinato questa tipologia di contratto a termine è utilizzato sopratutto nei periodi festivi ed in estate, per la mansione di portalettere e per gli addetti allo smistamento è avvengono periodicamente in tutte le regioni italiane. Per maggiori informazioni consultare l'articolo: Assunzioni Poste Italiane
  • Lavoro interinale gli interinali vengono assunti presso le maggiore agenzie di lavoro interinale presenti in Italia

Come Candidarti alle assunzioni Poste Italiane

Per partecipare al processo di selezione per le "assunzioni Poste Italiane" invia il tuo curriculum vitae nel sito Poste Italiane sezione Lavora con Noi
Utile a sapersi - Per chi desidera inviare il CV in formato cartaceo può inoltrarla a:
Poste Italiane S.p.A. Human Resources and Organization Viale Europa, 175 00144 Roma
Nel curriculum e’ necessario specificare il ruolo che si desidera ricoprire in azienda.
Le tipologie di assunzioni in Poste ItalianeContinua in...Requisiti Retribuzioni Benefit Orari di Lavoro... Poste Italiane 

Share :

Facebook Twitter Google+
9 Commenti "Le tipologie di assunzioni in Poste Italiane"

Salve,
questo sito è utile ma non sempre chiarissimo, posso chiedere una cosa?
Se io spedisco il mio c.v. a Poste Italiane della mia regione se non specifico il ruolo che voglio coprire all'interno delle Poste, il mio c.v. verrà cestinato?
E' impossibile identificare il ruolo, non so nemmeno quale scegliere, ce ne sono troppi e non credo di essere l'unica che ha questi dubbi.
Grazie per l'attenzione, cordiali saluti.
Patrizia

Ciao Patrizia, si devi specificare il ruolo è fortunatamente in Poste ne sono molti,quindi bisogna avere le idee chiare su cosa si possa scegliare in base ai propri requisiti ed in base alle proprie capacità di essere e di fare,se cio rende per te impossibile una scelta significa semplicemente che forse non ti sono molto chiare le tipologie e le funzioni delle figuri professionali e non posso aiutarti.

Avete pienamente ragione ma se a me va bene qualsiasi ruolo! visto che sono disoccupato. . . .

ciao volevo kiedere e ki nn ha un diploma superiore non lavora e ki a solo la qualifika

Per lavorare in Poste serve il diploma.

Ciao io ho un diploma di scuola magistrale e sono disoccupata da piu di 3 anni,non sono mai stata assunta,il problema è ke ho 37 anni,posso ancora sperare di essere assunta?a me piacerebbe poter lavorare nello smistamento ma se non fosse possibile andrebbe bene anke come portalettere,mio padre ha prestato servizio per 40anni alle poste.Ho urgentemente bisogno di lavorare,cosa devo specificare nel mio CV?

Ciao, non metterci troppe speranze, purtoppo il limite di 35 anni è un limite invalicabile per lavorare come trimestrale in Poste Italiane, l'unica speranza alquanto difficile è ottenere una assunzione a tempo indeterminato. Nel CV specifica il settore recapito.

Ciao, Poste Italiane deve fare più chiarezza. Innanzitutto non bisogna illudere i giovani in lavori precari della durata di pochi mesi,consolidare i lavoratori part-time verticale avvicinandoli preferibilmente nelle proprie sedi per questioni economiche e familiari in modo da poterli sfruttare meglio le loro capacità lavorative con maggiore impegno e entusiasmo degli stessi e con maggior profitto ed utilità per l'azienda

Il problema è che Poste è molto chiara purtroppo sono le sigenze economiche che ci costringono ad accettare contratti a tre mesi o part time a mille chilometri da casa, e la precarità del modello economico sociale il problema.

Back To Top