POST-DIPLOMA ASSUNZIONI 2013 e PROSPETTIVE

Prospettive occupazionali di diplomati previste nel 2013 i candidati ideali per le assunzioni

Nel 2013 dovrebbero conseguire il diploma più di 400 mila giovani, di questi più del 20 % sarà potenzialmente disponibile a entrare direttamente nel mondo del lavoro, ovviamente si dovranno fare i conti con la "crisi economica" e una "domanda di lavoro" in costante calo.

Negli ultimi anni  inoltre la crescita molto sostenuta dell’offerta di diplomati ha comportato un aumento del relativo tasso di disoccupazione e del numero di “inattivi”. L’aumento degli inattivi, è riconducibile in parte ai cosiddetti “scoraggiati”.

La nuova recessione avviatasi a partire dalla seconda metà del 2011 ha avuto pesanti ripercussioni sulla domanda di lavoro, ad essa c’è da aggiungere anche la rapida evoluzione qualitativa del fabbisogno occupazionale non corrisposto da un’analoga “velocità” di adeguamento delle competenze (skills) possedute dai lavoratori, che non possono essere modificate in tempi brevi.

Pertanto sommando i vari fattori nel 2013 ci sarà una  flessione delle assunzioni programmate dalle aziende rispetto all'anno precedente, in linea con il marcato peggioramento del quadro economico.
Secondo un analisi dei dati di Unioncamere, si punterà sulla conoscenza del candidato di una lingua straniera evidenziando in molti casi una strategia aziendale che punta probabilmente a una maggiore presenza sui mercati internazionali.
Tuttavia esiste una difficoltà di reperimento del personale da assumere nonostante la crescita dell’offerta.

Le opportunità di lavoro offerte dalle imprese nel 2103 ?

Le assunzioni di diplomati sono previste in diminuzione in tutte le regioni senza eccezione, le professioni che i diplomati saranno chiamati a svolgere in azienda sono principalmente quelle di livello intermedio (professioni impiegatizie e professioni qualificate nel commercio e nei servizi), coerentemente con il fatto che la maggior parte delle assunzioni di diplomati si concentra nei servizi.
I più richiesti in azienda in termini assoluti sono ancora una volta i diplomati degli indirizzi amministrativo e commerciale, seguiti da quelli degli indirizzi meccanico e turistico-alberghiero, il personale diplomato è richiesto soprattutto dalle imprese di piccole dimensioni.
Per alcune specializzazioni di diploma, quali l’indirizzo elettronico, quello in telecomunicazioni, il grafico-pubblicitario e l’aeronautico, le assunzioni stabili sembrano maggiormente diffuse e interessano oltre la metà dei candidati.
ASSUNZIONI DIPLOMATI 2013: PROSPETTIVE POST-DIPLOMA
fonte: “Unioncamere – Ministero del Lavoro, Sistema informativo Excelsior, 2012 ”.

Nonostante la marcata flessione appena osservata nel riquadro "occupazionale" i diplomati si confermano ancora il gruppo più richiesto dalle imprese.

I diplomi che consentono più possibilità di entrata nel mondo del lavoro? 

  •  amministrativo-commerciale, indirizzo “trasversale” che trova impiego in tutti i settori economici e continua ad avere il maggior riscontro pratico sul versante occupazionale
  •  diplomati tecnico-industriale con indirizzo meccanico
  • diplomati degli indirizzi terziari: turistico-alberghiero e socio-sanitario


Requisiti assunzioni 2013

Oltre alla specializzazione conseguita dal personale in entrata, le imprese private dell’industria e dei servizi attribuiscono una certa importanza anche ad altre caratteristiche, personali e professionali, che concorrono a delineare la figura del “candidato ideale”.
  •  Una precedente esperienza di lavoro, maturata nel settore di attività dell’impresa o nella professione che i candidati andranno a svolgere,
  •   la padronanza di almeno una lingua straniera è richiesta per oltre un quarto delle assunzioni non stagionali di diplomati,
  •  conoscenza informatiche, per le quali si richiede la conoscenza a livello di semplice utilizzatore.


Nell'ultimo triennio, comunque, le imprese hanno fatto maggiore ricorso alle tipologie contrattuali flessibili rispetto al recente passato, probabilmente al fine di contemperare l’esigenza di coprire i fabbisogni professionali con la prudenza necessaria in una situazione economica tuttora molto difficile.

Competenze assunzioni 2013

La competenza ritenuta più importante, o comunque più diffusa nelle indicazioni delle imprese
è quella che si riferisce alla “capacità di lavorare in gruppo”, inoltre anche la flessibilità e la capacità di adattamento risultano un elemento determinante nella fase di selezione insieme a quelle “abilità nel gestire i rapporti con i clienti” e alla “capacità di lavorare in autonomia” .


Share :

Facebook Twitter Google+
0 Commenti "POST-DIPLOMA ASSUNZIONI 2013 e PROSPETTIVE"

Back To Top